» Risorse Utili: Strumenti Utili

Oil Pulling


FacebookTwitterPrintFriendly

TERAPIA DELL’OIL PULLING IN 2 FACILI PUNTI:

  1. mettere in bocca 2 cucchiai di olio e agitarlo per almeno una decina di minuti. L’olio si mescolerà’ con la saliva creando l’azione di PULLING per l’appunto ossia tirera’ via le tossine.
  2. Sputare l’olio e sciacquare la bocca con acqua. Poi procedere alla pulizia della lingua e dei denti.

P.S. Questa terapia e’ consigliata al mattino appena svegli prima ancora di bere o mangiare ma può essere praticata in altri momenti se necessario. Attenzione a non ingoiare l’olio.

MA PERCHE’ DOVREMMO INSERIRE QUESTA PRATICA NEL NOSTRO QUOTIDIANO?  abbiamo fatto qualche ricerca per voi….

Con l’oil pulling ritroviamo un antica pratica aiurvedica (Kaval, Gandush) che oggi e’ stata fortunatamente riscoperta e studiata oltre che praticata e diffusa! Si addicono a questa pratica il miglioramento di ben 30 malattie sistemiche dal mal di testa, emicrania, fino a diabete e  asma.  I benefici riportati anche dalla popolazione indiana riguardano la cura di alitosi, gengive sanguinanti, secchezza della gola, labbra screpolate, inoltre si dice che rafforzi i denti, gengive e mandibola. Ora vediamo cosa raccontano gli studi fatti in merito.

Il Journal of Ayurveda and Integrative Medicine (1) pubblica uno studio  effettuato con olio di sesamo per valutare l’effetto su gengivite indotta da placche e paragonarlo con l’effetto di un collutorio a base di clorexidina. (gruppo di controllo).  La terapia con oil pulling mostra una riduzione  significativa degli indici della placca e del conto totale delle colonie di microorganismi aerobici nella placca con miglioramento anche dei valori riguardanti le gengive. 

L’oil pulling aiuta a prevenire oltre che a curare e l’aspetto più sorprendente e’ la sua semplicità.

Diversi tipi di olii possono essere utilizzati con questo scopo ma l’olio di sesamo fa parte della tradizione indiana e dunque medicina aiurvedica. Ecco una spiegazione del suo utilizzo riportato dall’ Indian Journal of Dental Research (2) : La pianta del sesamo (Sesamum indicum) contiene molte qualità’ nutrizionali ed effetti desiderabili sulla salute umana ad esempio una grande concentrazione di acidi grassi polinsaturi e di vitamina E.  Gli antiossidanti presenti sono principalmente sesamolo, sesamina e sesamolina.  La sesamina inibisce l’assorbimento del colesterolo cosi come la sua produzione nel fegato. Riduce la lipogenesi ed esibisce azione anti-ipertensiva. 

Il Journal of Indian Society of Pedodontics and Preventive Dentistry, effettua uno studio simile ma non uguale al precedente sopra riportato, ma sui bambini, e anche qui la conclusione e’ che l’ “Oil pulling può essere usato come un efficace mezzo preventivo nel mantenimento e miglioramento della salute orale”. 

Un altro studio interessante da leggere e pubblicato sul Nigerian Medical Journal, utilizza l’olio di cocco dal momento che esso contiene un insieme di acidi grassi a catena media di cui il 45-50% e’ acido laurico.   Esso esibisce comprovate proprietà’ anti-infiammatorie e antimicrobiche. Al momento di questo studio non esistevano altre ricerche in merito con l’utilizzo di olio di cocco.  Il risultato e’ stato una diminuzione significativa degli indici di placca e gengive a partire dal settimo giorno e i punteggi hanno avuto un decorso in negativo  per tutto il periodo dello studio ossia 30 giorni. Si e’ dunque concluso che l’utilizzo dell’olio di cocco per la terapia dell’oil pulling può essere una procedura efficace nella diminuzione e nella prevenzione della placca e delle gengiviti indotte da placca.(5)

Concludiamo con uno studio che prende in esame i meccanismi di azione dell’oil pulling e con successo asserisce che “il mito dell’effetto della terapia dell’oil pulling sulla salute orale come  placebo, e’ crollata davanti a nuove evidenze, ed ora abbiamo chiare indicazioni di possibili processi di saponificazione ed emulsionificazione, che migliorano la sua azione meccanica di pulizia’. (4)

Manuela Iuliano, MS

 

1) Abhinav Singh and Bharathi Purohit; "Tooth brushing, oil pulling and tissue regeneration: A review of holistic approaches to oral health". J Ayurveda Integr Med. 2011 Apr-Jun; 2(2): 64–68.

2) Asokan S. Oil pulling therapy. Indian J Dent Res [serial online] 2008 [cited 2017 Jul 26];19:169. Available from: http://www.ijdr.in/text.asp?2008/19/2/169/40476 

3) Asokan, Rathan J, Muthu MS, Rathna PV, Emmadi P; Raghuraman; Chamundeswari. Effects of oil pulling on Streptococcus mutans count in plaque and saliva using Dentocult SM Strip mutans test: a randomized, controlled, triple-blind study. Indian Soc Pedod Prev Dent. 2008 Mar;26(1):12-7. 

4) Asokan S, Rathinasamy TK, Inbamani N, Menon T, Kumar SS, Emmadi P, Raghurama; Mechanism of oil-pulling therapy - in vitro study. Indian J Dent Res. 2011 Jan-Feb;22(1):34-7. 

5)Peedikayil, Sreenivasan, Narayanan;Effect of coconut oil in plaque related gingivitis - A preliminary report. Niger Med J. 2015 Mar-Apr;56(2):143-7

Bacheca Mappa Mondo
FacebookTwitterPrintFriendly