» Risorse Utili: Fitness

Cos’e’ il FITNESS?


FacebookTwitterPrintFriendly

Il fitness e‘ molto più che semplicemente allenarsi regolarmente.   Infatti questo termine implica una molteplicità di componenti e diversi sono i mezzi per misurarli.  Con una buona comprensione di questo argomento ognuno di noi potrà indirizzare al meglio particolari aspetti della propria vita che hanno un impatto sul fitness.

Ora  passiamo alla definizione ufficiale di fitness: Secondo il CDC (centers for disease control and prevention) il fitness  e’ : ” l’abilita’ di eseguire compiti su base giornaliera con vigore e stato di allerta, senza fatica e con abbondante energia per godersi il tempo libero e rispondere ad eventuali emergenze.” Dunque capiamo che basandoci su questa definizione lo stato di fitness implica ogni cosa dall’alzarsi la mattina dal letto, allo scalare una montagna, giocare con i propri figli o esercitare una manovra di sblocco respiratorio su chiunque ne avesse bisogno. Per poter esplicare al meglio tutto ciò abbiamo bisogno di esercitare i nostri livelli di fitness. Ciò richiede un riscaldamento appropriato attraverso esercizi strutturati e attività di ricreazione.

 

 

Vediamo insieme quali siano le componenti del FITNESS:

Resistenza cardiorespiratoria– generalmente si misura valutando quanto a lungo o quanto velocemente una persona può eseguire un’ attivita’ e l’impatto che essa avrà sui battiti cardiaci e il consumo dell’ossigeno.

Resistenza muscolare– tipicamente misurata attraverso il numero di ripetizioni di un esercizio eseguito come ad esempio le flessioni o esercizi addominali (sit-ups)

Forza muscolare- misurata attraverso la quantità di pesi che e’ possibile muovere in relazione alle ripetizioni.  Si usano in genere esercizi che coinvolgono più articolazioni insieme e più gruppi muscolari come squats (posizione accosciata) e bench press (sollevamento pesi su panca piana stesi supini).

Potenza muscolare-  misurata generalmente calcolando quanta forza può essere generata durante una certa attività .  Attrezzatura tecnologicamente avanzata e’ impiegata dagli addetti ai lavori per misurare la potenza muscolare.

Flessibilità’- si misura calcolando quanto può essere allungato un gruppo muscolare  o di quanto si può spostare un articolazione.  Il test più comune vede impiegati i muscoli ischiocrurali e le spalle.

Equilibrio- si calcola misurando per quanto tempo si può tenere una certa posizione con o senza un’attività da eseguire al contempo.  Test semplici come stare dritti in piedi su una gamba. Test più complessi possono coinvolgere rimanere in equilibrio in piedi su una base non fissa e tentare di prendere una palla.

Velocità – si misura vedendo quanto velocemente un individuo si muove da un punto ad un altro. Il 100 mt piano e’ spesso usato per misurare la velocità.

 Composizione corporea- la quantità di grasso nel corpo rispetto alla quantità di muscolatura, ossa e altri tessuti. Si misura attraverso diversi tipi di test o di strumenti. Esistono test semplici che utilizzano equazioni matematiche o il caliper e’ uno strumento non costoso e comune.  Test più complicati ma indubbiamente efficienti sono il rilevamento del peso sott’acqua.

Diciamo che in generale per fare un buon assessment dello stato di fitness si usano forza e resistenza.  L’utilizzo di altri parametri offrono un quadro più completo dello stato fisico.

Manuela Iuliano, MS

FacebookTwitterPrintFriendly